Castiglione Olona

Borgoticino Cadrezzate

21.02.2009  CORSA CAMPESTRE – BORGO TICINO

22.02.2009  CADREZZATE – 24^ PAOLA E IL SUO LAGO

 

Visto che, per motivi meccanici, non ho potuto partecipare alla campestre regionale CSI di Lodi e che le scarpette chiodate erano ancora nella borsa a far bella mostra di sè, mi sono chiesto: perché non usarle per la tappa finale del Poker Cross Novarese ?

Detto, fatto. Approfittando della giornata quasi primaverile, eccomi con la famiglia all’Agriturismo In Pré di Borgo Ticino.

“Fai vedere che abbondiamo!” diceva Totò a Peppino e nel novarese hanno preso alla lettera questo consiglio, dopo gli oltre 7 chilometri di Arona, la distanza dichiarata dall’organizzazione è di ben 7400 metri, anche se quella effettivamente rilevata dal gps mentale dovrebbe essere di circa 300 metri più breve.

Probabilmente secondo la questura saranno stati 5000.

L’ambiente è accogliente con tanto di caprette a tifare per gli atleti. Il giro di percorso, da ripetersi per tre volte, è caratterizzato da una prima parte di prato compatto, ma con una discesa breve ma ripida ed una seconda semi-boschiva con due ponti di legno da valicare. Il vento ci mette del suo per movimentare la gara.

Tra i circa 200 partecipanti riconosco diversi colleghi delle varie società varesine.

Anche qui il livello è molto elevato, alla fine la spunta Mauro Bernardini della Cover Mapei, davanti a Ouyat Salah e a Fabio De Angeli.

Io decido di tenere un ritmo costante intorno ai 4 minuti al chilometro, le gambe girano ma risentono un po’ dei carichi di lavoro in settimana e chiudo al 39° posto assoluto in 28’05”.

Un sano ristoro a base di panettone quasi posso e vin brûlé e via ad evitare la consueta coda al ponte sul Ticino di Sesto Calende.

Per concludere il weekend, il mattino dopo sono a Cadrezzate, dove è in programma il secondo atto del Piede d’Oro, per vedere l’effetto che fa la prima gara del genere sotto l’egida Fidal.

Assenti Alberto, Laura Michael e Marco, impegnati in un lungo a Velmaio in preparazione della mezza maratona di Stresa  e Alessandro che prepara la Roma Ostia, siamo in tre della Athlon Runners a tenere alto (si fa per dire) l’onore della società. Il presidente opta per il percorso breve, per aver il tempo di volantinare, io sto con il Mister, fino a che guai muscolari non lo obbligano a rallentare. Io proseguo e termino in 181^ posizione, dopo circa due minuti arriva anche il Mister, che nel frattempo si è ripreso.

La prossima settimana il Piede d’Oro fa tappa a Voltorre, nella consueta gara pomeridiana, mentre la mattina i mezzi-maratoneti avranno pane per i loro denti a Como e Suno ospita la Gamba d’Oro.

 

By Valerio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: