Castiglione Olona

G.P. MENDRISIOTTO


CHIASSO – 22 agosto

 

Dove
eravamo rimasti ? Dopo due settimane “oltre cortina” senza internet e senza tv,
ho ricevuto solo notizie frammentarie sugli avvenimenti recenti. Innanzitutto
noto che il blog è stato mantenuto in vita, questo salva la redazione da un
possibile licenziamento in tronco o, quantomeno, da un dimezzamento dello
stipendio.

Pare
inoltre che Marco, dopo aver sverniciato il Sottosegretario in una trasferta
collettiva sul lago d’Orta, si sia cimentato in ardue scalate, mentre
quest’ultimo si sia rifatto con un’ottima posizione in una corsa di alto
livello nazionale, questo a suo dire. Altre voci, confermate da foto di
Zappadu e da registrazioni della Daddario, dicono che abbia semplicemente
partecipato ad un torneo di bocce in un centro anziani del cuneese. Ma torniamo all’attualità.

Dopo
il trasloco a Rivera del 2008, dovuto al rifacimento della pista dello Stadio
Comunale di Chiasso, il G.P. del Mendrisiotto ritorna nella sua sede originale,
la cui copertura pare sia diventata ora velocissima.

In
realtà, a parte la tinta bicolore, rimane una copertura abbastanza dura,
comunque adatta a noi mezzofondisti. Si tratta di un impianto ben costruito,
con campetti laterali in erba dove poter fare riscaldamento in tutta
tranquillità. La collocazione temporanea a ridosso delle ferie agostane non è
proprio l’occasione per realizzare primati personali ma resta un utile test per
verificare a che punto è la preparazione, in vista delle ultime gare del Grand
Prix varesino.

Con
alcuni ancora in vacanza ed altri un po’ titubanti quando si tratta di pista,
mi ritrovo l’unico a difendere i colori Athlon Runners in questo impianto che
in passato mi ha regalato buoni momenti sportivi (e regalato è la parola
giusta, visto che qualche anno fa mi assegnarono un tempo sul miglio di 3
secondi più veloce del reale).

Questa
volta gli organizzatori hanno deciso di farmela pagare, assegnandomi in modo
bizzarro nella prima delle quattro serie, così che in pratica faccio gara da
solo, in mezzo ad atleti più veloci di 15-20 secondi. Tutto ciò, unito ad una
stanchezza di gambe che non ho ancora smaltito, porta a peggiorare il tempo di
un paio di mesi fa a Rivera, concludendo in un modesto 2’18”00.

Come
ogni anno, a questo meeting partecipano atleti di ottimo livello, a
testimonianza di ciò vorrei sottolineare l’eccellente 8,03 di Julien Fivaz del
CA Genève nel salto in lungo e l’11”81 sui 100 metri di Martina Giovannetti
della Forestale.

Malgrado
agosto sia normalmente mese di vacanze, gli appuntamenti agonistici fioccano
come la forfora sulla giacca. Domani a Domodossola campionati italiani di corsa
in montagna, mercoledì 26 corse su strada a Omegna (6 km) e Cadrezzate (4 km) ,
giovedì 27 è in programma il Circuito di Orino, venerdì 28 la 1^ Corri con gli
Asinelli a Malgesso e Gamba d’Oro a Bolzano Novarese, sabato 29 a Bellinzona
campionati ticinesi open sui 3000 siepi.

il vice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: