Castiglione Olona

MEETING MASTERS – BELLINZONA

 

Innanzitutto sono state rese note le classifiche finali del Grand Prix Pu.Ma. Sport, che vedono, oltre alla grande Laura al secondo posto fra le donne, anche una buona posizione di Valerio Leonardi (5°) e Alberto Fiandra (17°), con Marco Raimondi (69°), Giuseppe Attorre (95°) e Gianfranco Zeoli (117°), a causa delle poche gare disputate.

Venerdì sera invece alla Legnano Night Run, uscita di gruppo per alcuni Athlon Runners, con gli immancabili Alberto, Laura, scortati dai fratelli Raimondi.

Questa volta non ci sono stati errori di segnalazione, come avvenne l’anno scorso.

La vittoria è andata a Goran Nava, davanti a Danilo Goffi e Daniele Pagani, mentre la classifica femminile vede primeggiare Simona Garbelli, seguita da Simona Morelli e Francesca Leone.

Fra i biancorossi, ottimo il 70° posto di Marco Raimondi, 98° è giunto il fratello Alberto, arrivo di gruppo per Giuseppe Attorre (248°), Antonello Bellin (250°) e Laura Marsiglio (252^), a seguire Michela Zoni, Gianni Fracella, Daniele Fiandra e Gianfranco “Bolt” Zeoli, degnamente scortato dal Sottosegretario.

Mentre i miei compagni faticavano per le strade di Legnano, il sottoscritto era impegnato in un arduo compito:

 

La fatica vera era solo rimandata di quasi 24 ore, allorché andava in scena sulla pista dello Stadio Comunale di Bellinzona, il consueto Meeting Internazionale Masters.

Arrivo tardi per vedere la gara degli 800, che vedeva impegnato il casoratese Giovanni Galmarini, recente medaglia di bronzo nel Grand Prix ed oggi vincitore fra gli M55 con il buon riscontro cronometrico di 2’23”32.

Anche il cassanese Armando Montanaro vince la sua categoria nei 400 in 1’04”40.

   

Nei 1500 serie unica piuttosto eterogenea, cerco di curare Massimo Cimato, con cui lotto per il primato di categoria, lui parte piuttosto forte, io gli resto a distanza di sicurezza nella speranza che ceda nel finale, invece riesce addirittura ad andare in progressione e chiudere in 4’35”93. Io devo abbandonare le speranze di vincere la bottiglia di vino che assegnano al primo di ogni categoria, ma mi posso consolare con il primato stagionale di 4’41”37, oltre a ben 1 kg di farina per polenta.

Alla prossima!

il vice

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: