Castiglione Olona

(QUASI) CROSS DI S. STEFANO
BEDISCO DI OLEGGIO
 
Mai dire mai, dopo il Cross
del Roncaccio pensavo di aver chiuso con le gare del 2009, invece, rimuginando
sul libretto del Poker del Cross Novarese che si ostinava a presentarsi sotto i
miei occhi ogni volta che giravo per casa, la voglia di indossare un’altra
volta le scarpe chiodate per la corsa campestre di Bedisco era troppo forte.
Siccome,
come diceva Oscar Wilde, posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni, eccoci
qua, in mezzo a circa 250 atleti, in un pomeriggio mite, dopo che dicembre ci
aveva deliziato con tutte le sue specialità (gelo, neve ed acqua).
Da un paio di giorni, però, l’organizzazione
ha deciso di spostare la gara su asfalto, quindi niente chiodate.
Decisione obbligata, in
quanto i campi sono stati ridotti dalle piogge abbondanti a risaie fuori
stagione e un’eventuale corsa in quelle condizioni sarebbe stata un azzardo.
Dato che la Fidal locale chiedeva una tassa supplementare per omologarla come
corsa su strada, si è optato per la non competitività dell’evento, seppur
valido per il circuito Poker.
Al
via molti atleti di valore, sia fra i maschietti, che fra le rappresentanti del
gentil sesso. Tra le fila biancorosse, presenti il Sottosegretario, che non ha
voluto mancare malgrado stia allungando le sue uscite pedestri in vista della
Placentia Marathon ed il vice, un po’ infiacchito, non si sa se a causa dei -11
gradi dei giorni scorsi o dei +14 gradi del vinello natalizio.
Il percorso è stato approntato
all’ultimo momento e consiste in un circuito di quasi 2300 metri, quasi
pianeggiante e in buona parte su strada asfaltata, da ripetere per 3 volte.
Partiamo
tranquilli e proviamo una progressione, ma al terzo chilometro sento le gambe
pesanti e lascio qualche metro ad Alberto, il divario cresce lentamente quanto
inesorabilmente ed all’arrivo i secondi di distacco sono quattordici (27’45”
contro 27’59”).
Le
classifiche complete sono disponibili sul sito di Oleggio 2000.
Tenuto
conto dello stato d’emergenza in cui si è disputata, si è trattato di una corsa
ben organizzata, con chilometri sufficientemente precisi ed un servizio ristoro
all’altezza della situazione.
Per
chi proprio non riesce a starsene a letto a dormire, domani mattina il calendario
dell’Ammazzinverno propone la prova di Cavaglio d’Agogna, con partenza alle ore
9.30.
Ricordo ai soci che la panettonata di fine
anno, a causa della nevicata di qualche giorno fa, sarà riproposta martedì 29
alle ore 21.00 presso l’Andy Capp di Castiglione
, nella speranza di essere
davvero in tanti a festeggiare questo secondo anno di attività della nostra
società.
A tutti un augurio per un
felice 2010 !!!

il vice

Annunci

Commenti su: "POKER CROSS (o quasi) – ATTO 2°" (1)

  1. athlon ha detto:

    Ovviamente un ringraziamento va ad Arturo per le fotografie !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: