Castiglione Olona

 

Questo è quanto vi siete persi, o voi che avete rinunciato a correre (o semplicemente ad essere presenti) questa sera a Mezzana, per l’atto finale della terza Corri con Pu.Ma Sport.

Un po’ in calo il numero di partecipanti, 210 fra iscritti al circuito e giornalieri, certamente influisce il sovrannumero di corse serali in questo periodo dell’anno.

Si legge nei volti dei partecipanti un misto di sollievo per le lunghe fatiche, per di più a pochi giorni dalla fine del Giro e di soddisfazione per essere riusciti a portare a termine quattro gare consecutive.

Stasera il percorso è quasi interamente boschivo, con una prima parte prevalentemente in discesa ed una seconda per forza di cose con maggiori asperità, senza però arrivare alle pendenze di Quinzano.

Malgrado la giornata calda, nei boschi si respira un po’ meglio, il risvolto della medaglia è costituito da alcuni tratti un po’ oscuri, che possono comportare rischi per le caviglie degli atleti (ne ha fatto le spese il buon Andrea Maltagliati, a cui auguro un pronto recupero), anche se bisogna dire che l’organizzazione ha fatto di tutto per limitare i rischi, segnalando radici sporgenti e facendo evitare i pochi tratti fangosi presenti.

È comunque festa per Luca Ponti, che oggi si è limitato a controllare la situazione, lasciando la vittoria al bravo Massimo Lucchina, terzo classificato Stefano Demuru.

In campo femminile, assente Elisa Masciocchi, matematicamente vincitrice del circuito (ma almeno alle premiazioni poteva essere presente), la vittoria va a Silvia Murgia, che precede Francesca Barone ed Emanuela Fossa, che confermano le rispettive posizioni finali.

Io concludo in trentaduesima posizione finale, comunque contento per aver tagliato il traguardo a tutte e 5 le tappe del Giro e alle quattro gare della Corri con Pu.Ma.

Volendo dare un giudizio finale al circuito, mi è sembrata una vera corsa a tappe, con un’atmosfera più umana e meno carica di tensione, soprattutto alla partenza, rispetto al Giro. È un peccato che la partecipazione globale non sia stata numerosa, forse anche a causa di un calendario sempre più saturo di appuntamenti. Personalmente vorrei ringraziare, oltre ovviamente agli organizzatori delle varie tappe (Podisti Coarezzesi, Runners Valbossa, Runners Quinzano e Podistica Mezzanese), Antonio e Silvia, infaticabili promotori di questi importanti avvenimenti.

Le classifiche complete saranno pubblicate domani sul sito di Atletica Casorate, dove si potranno vedere anche alcune foto.

Domenica torna il Piede d’Oro con la tappa di Arcisate, in alternativa la Gamba d’Oro fa visita a Grignasco e l’IVV a Busto Arsizio.

Ciao a tutti !

Valerio

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: