Castiglione Olona

Per un fine settimana che decido (un po’ per impegni, un po’ per scelta) di non gareggiare, ecco che i miei soci si sparpagliano per tutte le corse della zona ed anche un po’ più in là.

In rigoroso ordine cronologico cominciamo da Gallarate, seconda novità del Giro Podistico del Varesotto edizione numero 15. Qui si sono ritrovati davvero in tanti (superate di gran lunga le 1000 presenze), anche perché, oltre alle consuete serie di partenze del Giro, già dalle 15.00 i non competitivi hanno potuto partecipare a “La Tribu che Corre”, su un anello di 800 metri al costo (interamente devoluto in beneficenza) di 1 euro al giro.

A partire dalle 19.30 si sono susseguite, come da tradizione, le serie dei più giovani, in ordine crescente di età. Alle 20.30 il via della corsa rosa, con un percorso piatto, ma pieno di curve e controcurve, che ha visto l’ennesima vittoria di Marco Brambilla (15’57”), davanti a Matteo Raimondi (16’02”) e a un pimpante Ronnie Fochi (16’20”), che con la prestazione odierna si avvicina a Umberto Porrini per il terzo posto in classifica generale (1 secondo divide i due gialloneri). Anche ieri sera la donna più veloce è stata la maglia rosa Claudia Gelsomino (17’42), imprendibile anche per le pur brave Cecilia Sampietro (18.30”) ed Elena Begnis (18’53”). La leggenda narra che un atleta semi-sconosciuto (pare si faccia chiamare Stefanino Paperinik), partito cinque minuti più tardi insieme ai non competitivi, abbia addirittura raggiunto e superato il buon Brambilla, fra lo stupore generale. Attendiamo conferme e, soprattutto, gli esiti dell’antidoping.

A conclusione della serata, Run to Africa, gara ad inviti per campioni di livello internazionale.

Di seguito i tempi degli Athlon, con Katia che rafforza la leadership di categoria, portando a 1’20” il suo vantaggio sulla seconda. Ad essi va aggiunto Sandokan, che ha corso la non competitiva in 21’08”.

Classifica Gallarate

Da notare, nella classifica generale dei non competitivi, il quinto posto assoluto di Maurizio.

Qualche ora prima, Dario ha partecipato a Lecco alla difficile ResegUp, skyrace di 24 km e 1800 metri di dislivello positivo, con transito sul celebre Monte Resegone. Il nostro stambecco si è classificato 85° assoluto con il tempo di 3.05’36”. La gara, trasmessa anche in diretta streaming, è stata vinta da Nicola Golinelli.

Passiamo alla domenica, con il Piede d’Oro a Venegono, che ha visto al via oltre 500 atleti, con Katia che, dodici ore dopo Gallarate, ha fatto gli straordinari ed è giunta persino terza fra le donne. Alla prova ha partecipato anche Michele, giunto 51° e Alessandro, anch’egli reduce dalla serale di Gallarate.

Giornata di trail quella odierna. Spostandoci a nord della nostra provincia, prima edizione del Trincea Trail di Cassano Valcuvia (23 km), con la sfida fra l’Uomo Bisonte e il Baldo Giovane, vinta da quest’ultimo, che ha palesato un ottimo stato di forma.

La nostra Laura ha invece preferito passare sull’altra sponda (del Lago Maggiore) per correre la Maratona della Valle Intrasca (32,6 km con 1500 m D+) in coppia col valbossino Silvano 32. I due hanno concluso la loro fatica in 4.17’16”, giungendo al 96° posto su oltre 200 coppie.

Complimenti davvero a tutti!

Per quanto riguarda la settimana entrante, martedì e venerdì quarta e quinta tappa del Giro Podistico del Varesotto, rispettivamente a Mezzana di Somma Lombardo e a Quinzano San Pietro. Triplo appuntamento con la Gamba d’Oro (mercoledì a Caltignaga, venerdì a Marano Ticino e domenica a Vaprio d’Agogna), sabato appuntamento con il Club del Miglio a Carate Brianza, non competitive a Capolago e Caronno e staffetta 24x1h a Saronno. Domenica 9 la gara di Azzate del Piede d’Oro sarà valida per il campionato sociale, in più Gallarate ospiterà un’IVV e a Marchirolo si correrà la Tre Campanili, di 8,8 km, con dislivello positivo di 450 metri.

AVVISO AI SOCI: mercoledì sera ci troveremo all’On the Road, verso le 21.15.

Commenti su: "Un lungo weekend di gare" (3)

  1. ah ah ah ah!! cavolo, qui finisce che in giro si parla più di me che degli atleti veri!! ah ah ah!! Comunque se la leggenda narra, lasciala narrare!! 🙂
    Io però ieri sera ero Cattivik non Paperinik!! 🙂
    Il Marco Brambilla non l’ho preso ma ho preso, come al solito, i meno veloci tra i competitivi e tra i non competitivi me la sono cavata bene con il mio 4′.34″/Km
    Un salutone a te, Valerio, ed a tutti gli Athlon Runners! 😉

    Ste Stefanino

  2. max ha detto:

    ciao PRESIDENT.anke se ormai sono uscito di scena volevo farti presente ke a venegono tra gli ultimi c’ero ank’io.buona settimana a tutti gli athlon.saluti anke dal piccolo ELIA

    • Valerio ha detto:

      Scusa Max, non essendo stato presente e non essendo riuscito a contattare il vice, ho guardato la classifica del Piede d’Oro, che elenca solo quelli col pettorale. Saluti a tutta la famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: