Castiglione Olona

Cross dei Due Pini

Atto secondo del Winter Challenge, il Cross dei Due Pini resta il fiore all’occhiello delle corse campestri, per il panorama unico che si può godere su questa terrazza naturale con vista sui laghi e le Alpi innevate.

La giornata sembrava partire non proprio con i migliori presagi, con una leggera quanto fastidiosa pioggerella che ha imperversato sulla zona fino a un’ora e mezza prima della partenza.

Per fortuna il tempo si è messo via via al meglio, dando anche spazio sul finire della gara a un tiepido sole a portare un po’ di tepore ai podisti.

Fra competitivi e non competitivi sono stati circa 200 i concorrenti odierni, sempre folta la rappresentanza di atleti provenienti da fuori provincia, se non da fuori regione.

Percorso invariato rispetto agli anni passati, molto muscolare, con continui saliscendi che non danno tregua, poco più di cinque i chilometri da affrontare.

Si confermano gli stessi vincitori del 2016, Matteo Borgnolo ed Ivana Iozzia. Il primo rafforza il proprio primato nel circuito, terminando in 15’58”, davanti a François Marzetta (16’01”) e al giovanissimo Tommaso Arrighi (16’10”). Primo dei master Giordano Montanari, decimo assoluto in 17’19”.

Ivana Iozzia, con un ottimo 17’56”, ha regolato la leader del Winter Ilaria Dal Magro (18’12”) e Ilaria Bianchi (18’39”). Settima e prima fra le master Marta Lualdi, che chiude in 20’56”.

QUI la classifica della gara.

Sempre ottima l’organizzazione, a cura della Sette Laghi Runners, capitanata da Ugo Fantoni, oggi in veste anche di speaker. Grazie anche ad Arturo per le belle FOTO.

Ora l’attenzione si sposta sul Whirlpool Cross Country di Brebbia, che sabato 2 dicembre ospiterà per la prima volta una corsa campestre, chiudendo questo emozionante 15° Winter Challenge. Il ritrovo è presso il Campo Sportivo di via Garibaldi, con partenza alle 14.45 (corsa per i più piccoli), mentre il cross Fidal partirà alle 15.00.

 

 

Annunci

4° Athlon Cross

C’erano molte preoccupazioni per questa edizione, la quindicesima, del Winter Challenge, dovuta alla novità per noi di doversi occupare per la prima volta dell’organizzazione di un circuito di gare, per di più senza l’importante appoggio di una società di cronometraggio.

È sicuramente presto per tirare le somme, ma se il buon giorno si vede dal mattino, si può ben dire “buona la prima!”.

Oltre 220 sono stati i partecipanti complessivi al quarto Athlon Cross,  di cui 119 iscritti al circuito completo, che hanno calpestato i prati intorno al centro sportivo di via Asiago, che fino a una ventina d’anni fa era una pista dedicata allo speedway. Da segnalare la presenza di molti atleti provenienti da altre provincie (se non addirittura da altre regioni), fra i quali ben sedici tesserati per l’US San Vittore Olona.

Due i giri da percorrere, prevalentemente pianeggianti, con una breve variante spacca-ritmo all’interno di un boschetto con tanto di tronco da saltare, prima di entrare nel vecchio anello dove un tempo sfrecciavano le moto da sterrato, per un totale di 5000 metri esatti.

Largo ai giovani, si direbbe guardando il podio, composto dal diciannovenne Ademe Cuneo (15’41”) e dai ventenni Matteo Borgnolo (15’50”) e Federico Maione (16’00”), con menzione speciale per Salah Ouyat, decimo assoluto e primo dei master nell’ottimo tempo di 17’17”.

Ottime anche le prestazioni al femminile, 18’19” è il tempo con cui Ilaria Dal Magro ha tagliato il traguardo da vittoriosa, seconda è giunta Ilaria Bianchi (18’33”), una fedelissima del Winter Challenge, terzo posto per Najla Aqdeir (18’43”). Prima fra le master Joanna Drelicharz (20’11”).

QUI le foto di Arturo, QUA le foto di Andò Capasso, ringraziamo entrambi per l’amicizia che da sempre dimostrano nei nostri confronti. QUI invece le nostre immagini.

In definitiva, siamo rimasti soddisfatti del risultato della giornata e dei complimenti ricevuti dai partecipanti.

Come organizzatori della prima gara, desideriamo ringraziare il Comune e la Polizia Locale di Castiglione Olona, i custodi del centro sportivo, gli sponsor Saimp, La Giardiniera e L’Angolo del Pane, le altre società che ci hanno affiancato nell’organizzazione (Sette Laghi Runners e GAM Whirlpool), lo speaker Andrea Basoli, i giudici Fidal, tutti i soci che hanno allestito degnamente percorso e ristoro  e, ovviamente, tutti i concorrenti, dando appuntamento a sabato 25 novembre nell’incantevole scenario di Cardana di Besozzo, per la seconda tappa del Winter Challenge!

 

Da Vaprio a Busto

È partito ieri il Poker Cross Novarese, circuito di corse campestri nella vicina provincia piemontese. Ad aprire le danze è toccato alla gara di Vaprio d’Agogna, piccolo paese a una ventina di km dal capoluogo. Una bella giornata soleggiata e quasi calda ha accolto i quasi 300 podisti accorsi sia dal novarese che dal varesotto. C’è da dire che, oltre che per il Poker, questa gara, giunta alla sua diciottesima edizione, faceva parte del Trofeo Provinciale e del Circuito Cross delle Due Regioni.

A rappresentare l’Athlon Runners i “senatori” Nando e pres, anche per promuovere l’imminente Winter Challenge, che partirà fra una settimana a Castiglione Olona. Ringrazio ancora Mauro, organizzatore del Poker, per l’ospitalità.

Il percorso, che consiste in tre giri per un totale di 6,3 km, è quasi completamente piatto, ad eccezione di un breve quanto ripido saliscendi per affrontare un ponte di legno. Delle famose tre “F” delle corse campestri, ne mancano due (freddo e fango), ma questo non fa certo diminuire la terza (fatica), dato che in queste condizioni il ritmo diventa più forsennato.

Primo al traguardo, Marco Giudici precede Fabio de Angeli e Giuliano Bossone.

Fra le donne, è Federica Poletti la più veloce, seconda Paola Varano, terza Giada Licandro.

Nando ha concluso in 83^ posizione (27’30” il suo tempo), mentre il pres ha impiegato 28’06” (94°).

QUI le belle foto ad opera di Arturo Barbieri.

Ottima l’organizzazione, con percorso largo a sufficienza per tutti, ristoro abbondante e tanti premi.

Oggi invece è stata la volta della 26^ Maratonina di Busto Arsizio, che da sempre raccoglie l’interesse di numerosi podisti. Sono 1550 gli iscritti alla corsa competitiva, più alcune centinaia di partecipanti alle non competitive sulla stessa distanza e della 9km.

Sono 5 gli Athlon al via. Il clima, né troppo caldo né troppo freddo, è l’ideale per chi vuole realizzare il personale, favorito anche da un percorso praticamente piatto.

Netta la vittoria di Stefano Casagrande, in un ottimo 1.07’54”, che precede di oltre due minuti Giuseppe Molteni, terzo Alberto Podestà in 1.10’59”. Fra le donne, 1.23’10” è il tempo della vincitrice, Valentina Dameno, seconda posizione per Karin Angotti (1.23’43”), gradino più basso del podio per Marinella Guida (1.24’15”).

Per gli Athlon, questi i tempi ufficiali:

Per completezza d’informazione, i real times sono di 1.21’59” (Michele, nuovo primato sociale assoluto), 1.27’46” (Tito, record personale), 1.29’47” (Rosanna, nuovo record di categoria), 1.45’06” (Laura) e 1.53’04” (Renata). Complimenti a tutti!

Per i soci, domani o dopo verrà l’incaricato a tagliare i prati della nostra campestre, mercoledì sera ci vediamo in sede e, da giovedì mattina, piazzeremo paletti e nastri lungo il percorso gara.

Athlon News

GARE DEL FINE SETTIMANA

Sabato pomeriggio sono due gli appuntamenti principali: a Vaprio d’Agogna comincerà il Poker Cross Novarese. Oltre a correre, noi saremo presenti con un tavolino per raccogliere le iscrizioni al Winter Challenge. A Villadosia è in programma la prima edizione del Valbosa Duathlon (8+16km).

Domenica 12 è invece il giorno della Maratonina di Busto Arsizio, sicuramente l’evento podistico in provincia con il maggior numero di partecipanti. Altra mezza si correrà a Seggiano di Pioltello, mentre gli amanti delle corse campestri potranno andare a Borgosesia, l’Ammazzinverno farà tappa a Gozzano. Altra gara interessante è la staffetta Ekirun di Milano (fra Arena e Parco Sempione), chi invece vuole sgambettare senza assillo di tempi e classifiche può optare per l’IVV di Cimbro (6/12/18km).

Il nostro in bocca al lupo va a Rosanna, Renata, Laura, Michele e Tito, che saranno al via della maratonina di Busto!

ATHLON CROSS

Sabato mattina dalle 8.30 ci troveremo presso il boschetto di via Monte Cengio per nastrare quel tratto di percorso e proseguire i lavori. La picchettatura/nastratura del resto del percorso riprenderà giovedì mattina.

Risultati in breve

Nonostante le pessime condizioni atmosferiche, buon successo per il Trail delle Terre di Mezzo di Daverio.

Nella prova lunga, vittorie di Cristian Minoggio ed Ilaria Bianchi, mentre i concorrenti della 14K sono stati regolati da Andrea Biotti ed Elena Begnis. Bravo anche il nostro Nando, che si è classificato 44° assoluto, nel tempo di 1.10’11”.

Si è disputata ieri la Maratona di Porto ed il nostro Franco, dopo una partenza incoraggiante (1.54′ a metà gara), dal 25° chilometro ha sofferto di forti dolori all’anca, che non gli hanno impedito di proseguire stoicamente fino al traguardo. 4.26’05” il suo tempo all’arrivo, complimenti ugualmente!

Infine, alla Maratona di New York, da segnalare il brillantissimo 2.29’39” con cui la forte triatleta Sara Dossena ha debuttato sulla distanza.

Per i soci, mercoledì sera ci vediamo in sede per definire il programma dei lavori prima e durante l’Athlon Cross del prossimo 18 novembre.

Athlon News

BUON COMPLEANNO, ATHLON RUNNERS !

Il giorno di Tuttisanti di 10 anni fa si corse la prima edizione dell’Athlon Run, che segnò la nascita della nostra società. La gara fu messa in piedi nel giro di un paio di mesi e, anche grazie alla pubblicità del blog dell’amico Antonio Capasso, riuscì a raccogliere 450 iscritti. Per la cronaca, la vittoria andò a Steve Bibalo e Manuela Maffongelli. La foto raduna quasi tutti i protagonisti di quel giorno.

GARE DEL WEEKEND

Domani pomeriggio l’unica gara in programma è il Cross S. Martino a Barquedo d’Invorio.

Domenica 5 invece la scelta si fa più ampia. Si comincia con il Trail delle Terre di Mezzo, che chiude il Circuito Trail Prealpi Varesine e propone due percorsi inediti di 31 e 14 km. La Lago Maggiore Marathon di Verbania propone invece, oltre ai canonici 42 km e rotti, anche percorsi di 33, 21,097 e 10 chilometri. L’Ammazzinverno fa tappa a Serravalle Sesia, mentre l’IVV più vicina è a Lurago Marinone (6/12/18km). Il nostro in bocca al lupo va a Franco, che domenica correrà la Maratona di Porto (Portogallo)!

WINTER CHALLENGE

Domani mattina alle 9 ci troveremo allo Speedway per fare un po’ di pulizia all’interno e preparare la lista della spesa in vista dell’Athlon Cross del 18 novembre.

Cross della Rocca

Bellissima giornata di sole per il 6° Cross della Rocca di Arona, che apre la stagione delle corse campestri. Lo fa in uno scenario davvero unico, con una vista mozzafiato del Lago Maggiore e della prospiciente Rocca di Angera.

Quest’anno la gara inaugura il Cross delle Due Regioni, che comprenderà anche le prove di Vaprio d’Agogna (11 novembre), Prato Sesia (3 dicembre) e Casorate Sempione (9 dicembre).

Data la limitatezza della superficie del parco, il percorso (composto da 3 giri, preceduti da un minigiro di lancio, per un totale di 5,4 km) consta di parecchie inversioni ad U (aumentate quest’anno a causa di un palco presente all’interno), il che, unito ai numerosi saliscendi, rende la gara una delle più dure tra quelle in calendario. Per fortuna il tempo sereno di questi giorni ha lasciato un prato perfettamente asciutto.

Con un campo gara relativamente stretto, positiva la scelta di suddividere gli atleti in tre batterie.

Alle 14.30 il cuneese Vincenzo Ambrosio ha vinto la prova è degli over 45, il gruppo più numeroso (92 iscritti), con Nando 33° in 25’40” e il pres 60° nel tempo di 27’10” a rappresentare la nostra società. Tre quarti d’ora più tardi partono le trenta donne, regolate da Roberta Vignati, infine alle 16 è la volta dei 54 under 45, fra i quali il più lesto è stato Alex Baldaccini.

Organizzazione più che buona, nelle 5€ d’iscrizione era compreso anche un utile tappetino, più che adeguato il ristoro, con possibilità di integrazione dell’adiacente Bar della Rocca. Per noi è stata anche l’occasione di pubblicizzare e di vendere qualche pettorale del Winter Challenge.

Saremo presenti anche sabato 11 a Vaprio d’Agogna con un tavolino per accogliere altre iscrizioni.

QUI le mie foto della giornata, relative soprattutto alla gara femminile.

Tag Cloud