Castiglione Olona

E cinque!

ORE 20.30 CALMA PIATTA
Mancava da alcuni anni la tappa di Cassano Magnago, per molto tempo una tradizione nel Giro del Varesotto. Si rinnova solo per la differente organizzazione, targata Atletica Casorate, perché il percorso rimane lo stesso degli ultimi anni: cinque chilometri esatti, lunghi rettilinei e altimetria più piatta dell’encefalogramma della ministra della salute.

Non è comunque il percorso a rendere dura una gara, ma l’impegno di chi l’affronta e al varesotto ognuno dà il 101% per cercare di battere l’avversario di turno, o semplicemente per migliorare le proprie prestazioni.
È ancora la neo maglia rosa Andrea Soffientini a rafforzare il proprio primato, 15’40” il suo tempo, a 9 secondi termina Stefano Bianco, terzo Matthew Ramaglia (16’12”).
Nessuna sorpresa anche in campo femminile, con Claudia Gelsomino (17’54”) che precede Sabina Ambrosetti (18’19”) ed Erika Caccamo (19’08”). Questi tempi e posizioni degli Athlon Runners iscritti individualmente al giro:

Per le staffette, ottimo il 17’40” di Michele, come pure il 20’19” di Raffo e il 21’48” di Luisa. Alla non competitiva hanno invece partecipato Cri e Dario.
A una tappa dal termine, Lauretta è sempre ventunesima e quarta di categoria, migliorano leggermente le posizioni di Tito (65° e 13° M35), Nando (84° e 5° M55) e del pres (128° e 19° M50)

Rafforzano il primato fra le staffette miste Miky e Ros, secondi sono i W la Patata 3 con Luisa e Virgilio Rega, mentre Tard-Ona passa in terza posizione. Nella classifica a punti per società, rimaniamo ventunesimi, ma a soli 7 punti dalla top 20.

Anche stasera delle foto si è occupato il buon Arturo di podisti.net.
Organizzazione con più alti che bassi, uniche note negative l’ennesima partenza “mista” e un ristoro non proprio idoneo (focaccia e biscotti) al clima ancora un po’ caldo di questi tempi.
Appuntamento finale martedì 13 a Casorate Sempione, con la gran festa delle premiazioni assolute e di categoria!

Dimenticavo, ieri si è corso anche “Sotto la Rocca” ad Angera, dove la nostra Rosanna ha colto una brillantissima vittoria, correndo gli oltre 5 km in meno di 20′. Complimenti!

Avvisi ai soci: mercoledì sera ci troveremo alla Ca’ di Matt di Gornate, chiedo ancora di confermare o meno la presenza alla “Tra Ville e Giardini” di Varese di venerdì 23. Come gara sociale, inseriremo anche la serale di Nerviano di martedì 27, anche per ricambiare la gentilezza degli amici dell’Atletica Nervianese, che sono venuti alla nostra gara di maggio.

Athlon News

Innanzitutto le classifiche parziali del Giro del Varesotto. Lauretta è 21^ e quarta fra le Senior, Tito 70° (13°M35), Nando 89° (5° M55), più indietro il pres, 139° e 21° M50.

Fra le staffette sfiorano il podio assoluto Miky & Ros, prima coppia mista, W la Patata3, con Luisa, sono sesti e seconda coppia mista, mentre Tard-Ona sono ottavi e quarta coppia mista.

Domani penultimo appuntamento a Cassano Magnago.

La prossima gara sociale sarà la Tra Ville e Giardini, che si correrà venerdì 23 giugno a Varese, con partenza alle 20.00. La gara Fidal di 10km partirà alle 20.00 (costo 10€), ci saranno anche non competitive di 5 e 7 km con partenza alle 20.15 (5€).  Chi vuol correre la competitiva me lo faccia sapere entro martedì 13.

Per luglio abbiamo pensato di inserire la gara di Verghera del Piede d’Oro di domenica 2, anche per ringraziare l’amico Daniele che ci ha fatto da speaker alla nostra gara. Alle prossime riunioni vedremo quale sarà la seconda gara da inserire.

Riguardo alla grigliata, sono due le domeniche libere da impegni sportivi o dal Palio: il 18 giugno e il 30 luglio. Molto probabilmente la faremo al centro sportivo della Biciccera, c’è anche la possibilità di venire da me a Capronno. Per il momento fateci sapere se avete preferenze (o siete impossibilitati) per una delle due date sopra citate.

Il Giro a Mezzana

Superati il giro di boa e la settimana di riposo, eccoci a Mezzana, frazione di Somma, che da quindici anni ospita una tappa del Giro.

Finalmente un po’ di fresco, dopo tre tappe afose che hanno messo a dura prova i girini.

E sono in tanti anche oggi, con molti atleti di giornata.

Il percorso è lo stesso degli ultimi anni, purtroppo da un po’ di tempo non si passa più dal Castello Visconteo, ma in compenso si affrontano strade meno battute da automobilisti. È leggermente meno ostico delle due tappe precedenti, ma non è certo una passeggiata, molto ondulato, con un lungo falsopiano al primo chilometro, una salita nel bosco di 500 metri a metà strada ed una breve salita proprio prima dell’arrivo, posto sul vialetto che porta al Santuario della Madonna della Ghianda. Cinque i chilometri da affrontare.

Si riparte con la sorpresa dell’assenza della maglia rosa, Salah Ouyat, probabilmente in difficoltà a causa del ramadan, è stato comunque un validissimo concorrente fino ad ora e speriamo di vederlo di nuovo sulle strade del varesotto.

È quindi la neo maglia rosa Andrea Soffientini a rafforzare il proprio primato, 15’42” il suo tempo, a 5 secondi termina Stefano Bianco, terzo l’atleta di giornata Marco Gattoni (16’11”).

Nessuna sorpresa anche in campo femminile, con Sara Dossena, alla sua ultima partecipazione al giro prima di partire per New York, settima assoluta in 16’35”, seconda Claudia Gelsomino (17’45”) che precede Lisa Migliorini (18’47”) e la nostra Rosanna, oggi in gran spolvero (18’56”), anche se, purtroppo, essendo staffettista, non entra nella classifica ufficiale di giornata.

Questi tempi e posizioni degli Athlon Runners iscritti individualmente al giro:

Per le staffette, oltre a Rosanna, sono da segnalare il 21’50” di Raffo e il 22’20” di Luisa. Alla non competitiva hanno invece partecipato Cri e Dario. Complimenti a tutti!

Fra poco saranno note anche le classifiche parziali dopo quattro tappe.

Le classifiche complete di giornata sono disponibili QUI

Anche stasera delle foto si è occupato il buon Arturo di podisti.net.

Buona l’organizzazione della gara, finalmente per competitivi e non sono state effettuate partenze separate, che sono quindi state molto più fluide.

Appuntamento venerdì 9 a Cassano Magnago, che rientra nel Giro dopo un paio di anni di assenza!

Risultati in breve

Anche in questo fine settimana alcuni atleti hanno tenuto alto l’onore degli Athlon, rappresentandoci in alcune importanti gare.

Cominciamo da sabato 3, allorquando Simona e Vanni hanno corso la ResegUp, Vanni ha concluso in 337^ posizione, col tempo di 3.44’50”, mentre Simona è giunta ventottesima in 4.03’00”.

Domenica 4, a Marchirolo si è corsa la seconda tappa del GP delle Montagne Varesine. Alla Tre Campanili ottimo 22° posto di Nando, 52’38” il suo tempo.

Sempre ieri, alla Corri con Samia, valida per il Piede d’Oro, buon 147° posto per Alex, nonostante il recente infortunio, che ha fatto registrare 1.05’25” sul Giro del Lago di Comabbio.

QUI le mie foto, scattate dopo circa 1500 metri.

Nel fare i complimenti a tutti e nel ricordare che martedì sera a Mezzana di Somma Lombardo prosegue il Giro del Varesotto, invito tutti i soci alla riunione di mercoledì sera in sede a Lonate, per prendere alcune importante decisioni su gare sociali, gita, grigliata e sulla corsa campestre del prossimo autunno/inverno.

Giro di boa

Se dovessimo descrivere questa edizione del Giro Podistico del Varesotto in una parola, non avremmo dubbi: calda. Anche ieri sera a Castelletto sopra Ticino il termometro ha fatto registrare temperature ben oltre la media della stagione (28°C al momento della partenza).

Calda è anche la situazione di classifica, con tre atleti a contendersi l’ambita maglia rosa: Stefano Bianco, che vincendo dimostra di aver smaltito i molti chilometri per preparare le due maratone a inizio stagione, Andrea Soffientini, sconfitto in volata, che strappa momentaneamente il simbolo del primato a Salah Ouyat, ieri terzo a 5” dal duo dei più giovani avversari.

Più fluida la situazione fra le donne, con Claudia Gelsomino, ieri seconda alle spalle di una grandissima Sara Dossena (solo i tre di cui sopra e Marco Brambilla le sono arrivati davanti!), che distanzia di un altro minuto Sabina Ambrosetti.

Molti comunque i presenti alla prova di Castelletto, la più lunga del giro con i suoi 5300 metri, fra di loro i quattro Athlon iscritti al giro individuale, più gli staffettisti Michele (ottimo ieri in 19’18”) e Simona (brava, ha concluso in 23’12”). Questi i tempi ufficiali dei quattro, anche se per la classifica del giro si tengono conto del real time (che,ad esempio, nel caso del pres è più basso di 48″):

Il giudizio sulla gara è invariato anno dopo anno, sicuramente bello il percorso, vario e ben presidiato, con la temuta salita finale che riporta gli atleti dalla ciclabile lungo il Ticino alla piazzetta di partenza, sempre impeccabile il commento degli speaker Andrea & Andrea, ma troppo stretta la zona di partenza, viene da chiedersi perché non ci sia mai distinzione (come da regolamento Fidal) fra competitivi e non, in fin dei conti i Giudici Fidal, dato che per le classifiche ci pensa OTC, solo quel compito avrebbero da fare.

Le classifiche complete di giornata possono essere viste QUI. Anche stasera delle foto si è occupato il buon Arturo.

Per quanto riguarda le classifiche generali, Lauretta è 21^ e quarta di categoria, Tito 75° e 15° M35, Nando 98° e 5° M55, il pres 148° e 23° M50. La staffetta Miky & Ros è quarta assoluta e prima fra le miste, W la Patata3 (con Luisa e Virgilio di Atletica Verbano) sesta e seconda fra le miste, Tard-Ona ottava e quarta fra le miste. Come punteggio di squadra siamo ventunesimi, le staffette però non sono considerate ai fini di questa classifica.

Ora, in occasione del ponte del 2 giugno, il Giro del Varesotto si prende una pausa di una settimana, per riprendere martedì 6 giugno a Mezzana di Somma Lombardo.

.

Ultima ora

Si stanno ancora succedendo gli arrivi della 100 km del Passatore, che ha visto l’ennesimo (12°!) successo di Giorgio Calcaterra in poco più di 7 ore. Strepitoso anche il tempo della vincitrice, la croata Nikolina Sustic, che ha terminato quinta assoluta in 7.34’36”, ma è da sottolineare per i nostri colori il grande tempo di Tony Manero, che con 11.53’36” (real time 11.51’23”) si è migliorato di quasi un’ora ed ha stabilito il nuovo record sociale di categoria sulla distanza.

Grandissimo Tony!

Ieri si è disputata anche la Simatic Run, mezza maratona nel Parco di Monza. Molto buoni i tempi dei nostri rappresentanti, alcuni dei quali avevano corso la sera prima a Quinzano: Ale Moretti (tempo ufficiale 1.37’21” – real time 1.36’50”), Dario (1.38’54” – 1.38’23”), Flavio (1.39’11” – 1.38’31”), Simona (1.40’09” – 1.39’41”), Nando (1.40’36” – 1.40’05”) e Ale Viola (1.41’52” – 1.41’21”).

Complimenti a tutti!

Giro atto secondo

CURSA DEGLI ASNITT

Tappa numero due, quella di Quinzano è, con quella di Castelletto di martedì prossimo, la più impegnativa del circuito.

Sono sempre 5 i chilometri da correre, ma praticamente privi di tratti pianeggianti, diverse sono le salite da affrontare.

Anche la piccola frazione di Sumirago attira molti podisti, … non sono voluti mancare in occasione della prima tappa, fra di loro i biancorossi iscritti al circuito Laura, Nando, Tito e il pres, gli staffettisti Raffaele Rosanna e Luisa, più Cri e Dario, non competitivi di giornata.

Questa volta a prevalere è Andrea Soffientini, che rosicchia due secondi alla maglia rosa Salah Ouyat, terzo si conferma Stefano Bianco.

In campo femminile Sara Dossena, che a Besnate aveva fatto da madrina, da una dimostrazione della sua forza, solo cinque uomini l’hanno preceduta al traguardo, 17’12” il suo tempo, 18’03” quello di Claudia Gelsomino, mentre Sabina Ambrosetti chiude in 19’03″. Da segnalare il 19’45” di Rosanna, quarto tempo fra le donne.

Questi i tempi dei nostri atleti, ai quali va aggiunto il 21’55” di Raffaele:


Sempre perfetta l’organizzazione della manifestazione da parte dei Runners Quinzano, che ha ben curato il presidio del percorso, con tanto di doppio ristoro e di getto d’acqua intermedi, e un sontuoso ristoro finale a base di salame di cioccolato. Unico neo, la partenza un po’ troppo stretta, per lo meno occorrerebbe separare i competitivi dai non competitivi.

Il nostro in bocca al lupo va al gruppo Simo, Vanni, Ale Moretti, Ale Viola, Dario, Nando, Fabrio, che domani mattina a Monza affronteranno i 21 km della Simatic Run, ma, soprattutto, al nostro Tony Manero, che per la terza volta consecutiva sarà al via della 100 km del Passatore. Vai Tony!

 

Tag Cloud